L'industria aerospaziale è uno dei settori più moderni e innovativi a livello internazionale, nel quale confluiscono quasi tutte le tecnologie d'avanguardia dei nostri tempi: qui elettronica e robotica incontrano le tecniche di misurazione, di gestione e di controllo. Il settore aerospaziale si occupa in prevalenza dello sviluppo e della gestione di apparecchi di volo, dai comuni aeromobili agli speciali veicoli spaziali e ai satelliti.

I traguardi raggiunti e le innovazioni messe in atto dal settore aerospaziale non solo forniscono la spinta a numerosi altri rami industriali, ma sono anche di grande importanza nel contesto dello sviluppo generale della società. Ad esempio, la rete globale dei sistemi di comunicazione mobili si basa su scoperte in ambito aerospaziale. Persino le moderne automobili sono un esempio della forza innovativa di questo settore: sistemi di frenatura antibloccaggio, dispositivi ausiliari per il parcheggio, strumenti di navigazione e sensori airbag sono stati originariamente sviluppati per applicazioni aerospaziali.

Tecnologie chiave come i processi di produzione additivi e il design bionico trovano applicazione ormai da molto tempo nell'industria aerospaziale. Grazie all'efficienza delle strutture leggere, i componenti degli aeromobili possono essere realizzati in modo decisamente più semplice e robusto e le procedure bioniche consentono di effettuare ottimizzazioni strutturali. Nello stesso tempo, si riducono il consumo di carburante e le emissioni di CO2, con risultati vantaggiosi per l'ambiente.

Riduttori Harmonic Drive® in ambito aerospaziale

Che si tratti di aerei per passeggeri, veicoli spaziali o sonde, gli apparecchi volanti in ambito aerospaziale hanno una cosa in comune: i loro componenti sono soggetti a enormi sollecitazioni meccaniche e hanno una grande responsabilità nel garantire un funzionamento sicuro. In particolare, i requisiti relativi a componenti fondamentali come i riduttori di precisione sono in costante aumento. In campo aeronautico viene data priorità assoluta alla precisione di posizionamento e di iterazione, all'alta capacità di coppia, all'elevata rigidità torsionale e, in particolare, a una struttura leggera e compatta. Affidabilità e densità di potenza sono caratteristiche irrinunciabili. I riduttori Harmonic Drive® soddisfano ogni profilo di qualità. Già oltre 40 anni fa, i primi riduttori di Harmonic Drive AG furono lanciati nello spazio durante la missione Apollo 15, contribuendo al successo del viaggio sulla Luna, che si concluse con un sicuro ammaraggio del veicolo spaziale nell'oceano Pacifico. Inoltre, nei satelliti e nei pannelli solari si utilizzano anche i kit di montaggio della serie CPL, che grazie alla struttura ottimizzata in base al peso fungono da elementi compatti e leggeri che garantiscono un'ottima soluzione costruttiva.

In campo aerospaziale, la precisione e la costante comunicazione sono tra le principali caratteristiche dei sistemi di comando dei moderni aeromobili per il trasporto di merci e di persone. Un ruolo di primo piano, come parte della struttura di ipersostentazione, è svolto dalla Position Pick-off Unit, in breve PPU, che misura la posizione attuale del sistema di ipersostentazione, fondamentale per partenza e atterraggio dei moderni aerei di linea. La PPU lavora in condizioni ambientali estreme ed è soggetta a enormi sbalzi di temperatura; nonostante le vibrazioni e i carichi d'urto, deve garantire un utilizzo solido e sicuro durante l'intera vita dell'aeromobile. Per soddisfare questi requisiti, da oltre 25 anni migliaia di Position Pick-off Unit in ambito aerospaziale si affidano ai riduttori Harmonic Drive®.

Tappe principali del settore aerospaziale

Il sogno di volare è indubbiamente antico quanto l'umanità stessa: già secoli fa, menti creative e inventori svilupparono i primi progetti e i primi modelli, sempre con l'obiettivo di conquistare i cieli. Sebbene per molte persone il trasporto aereo faccia ormai parte delle attività quotidiane e si stia già lavorando ai viaggi verso galassie lontane, il campo aerospaziale continua a essere una fonte di grande fascino. Il perdurante entusiasmo e i progressi tecnologici del settore sono inoltre di interesse politico e fungono da punto di partenza per la globalizzazione.

La storia dell'astronautica iniziò nel 1957 con uno shock per il mondo occidentale: l'Unione Sovietica riuscì a mettere in orbita il primo satellite artificiale, anticipando gli Stati Uniti d'America. Quattro anni dopo, nell'aprile del 1961, il cosmonauta sovietico Yuri Gagarin fu il primo uomo a entrare nello spazio nel quadro della missione Wostok 1. L'accesa competizione portò alfine lo statunitense Neil Armstrong ad essere il primo uomo sulla Luna, nel luglio del 1969. Negli anni successivi, i satelliti di comunicazione e navigazione dell'industria aerospaziale sono entrati a far parte dell'uso quotidiano. La Stazione Spaziale Internazionale, in breve ISS, ospita oggi un laboratorio di ricerca in orbita intorno alla Terra che simboleggia la collaborazione tra ex rivali e che fornisce un contributo importante ai progressi scientifici nel settore aerospaziale.

La storia dell'aviazione presenta alcuni parallelismi temporali con quella del settore spaziale globale. Dopo che i fratelli Wright riuscirono nel 1903 a fare il primo volo a motore con persone a bordo, il settore si sviluppò molto rapidamente, favorito anche dall'importanza in ambito militare. I primi voli del Boeing 747 americano e del Concorde francese nel 1969 segnarono l'inizio dell'era degli aerei passeggeri a fusoliera larga e anche supersonici. A causa della rete internazionale e degli elevati volumi di passeggeri, i requisiti di efficienza economica e sicurezza del traffico aereo sono costantemente aumentati. Ancora oggi il numero di passeggeri è in crescita e, a causa dell'ampio spettro di normative e regolamentazioni, questo settore deve fronteggiare grandi sfide: nondimeno, il 2017 è stato l'anno più sicuro della storia dell'aviazione.

L’industria aerospaziale del futuro

Monitoraggio meteo, comunicazione globale e mobilità, immaginografia, navigazione, telerilevamento: l’industria aerospaziale costituisce parte integrante di questi e di molti altri settori. Gli sviluppi sono strettamente legati agli aspetti sociali, politici ed economici. Nei prossimi anni le innovazioni e le ottimizzazioni, in particolare in ambito di economicità e sicurezza, avranno un impatto duraturo sulla vita quotidiana di molte persone. Tematiche quali l'esplorazione robotica di Marte, le nuove tecnologie satellitari e la stampa in 3D riguardano in modo particolare il settore aerospaziale, che guarda al futuro come probabilmente nessun'altra industria.